Senigallia Wine Festival 2018 ai Portici Ercolani

Ottimo bilancio quello del Senigallia Wine Festival 2018, sia in termini di interesse che di affluenza di pubblico: centinaia di persone si sono avvicendate sin dalla mattinata e fino alla chiusura della manifestazione ed hanno accolto con estremo interesse i produttori e assaggiato la notevole varietà di vini disponibili in degustazione.
Più che raddoppiato rispetto allo scorso anno  il numero delle aziende vitivinicole partecipanti, provenienti non solo dalle Marche ma anche da Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Piemonte e Friuli Venezia Giulia.
L’evento –  patrocinato dall’Amministrazione comunale e organizzato dalla Condotta Slow Food  Senigallia in collaborazione con la FIVI (Federazione italiana vignaioli indipendenti) e la FISAR – Federazione italiana sommelier albergatori ristoratori – Delegazione dei Castelli di Jesi  –  per questa sua seconda edizione ha preferito cambiare la propria originaria location , dall’ex Pescheria dei Foro Annonario ai Portici Ercolani, ed ha prolungato anche l’orario di apertura al pubblico, dalle 11 alle 22 per l’intera giornata di domenica 29 aprile.
Prologo alla manifestazione è stata, sabato 28 aprile, presso l’Auditorium San Rocco, la presentazione del libro “Il grande viaggio del vino”, edito da Slow Food Editore con l’illustre presenza di Fabio Giavedoni, uno dei redattori della guida Slow Wine.
Altra interessante novità di questa edizione 2018 è stato un laboratorio tecnico  per gli appassionati del Verdicchio, organizzato alle 17.30 di domenica 28 presso il Palazzetto Baviera a cura di Francesco Quercetti.
Gli organizzatori dell’evento  insieme con il Comune di Senigallia stanno già guardando avanti alla terza edizione e ad una nuova probabile location, per un appuntamento che si appresta a rimanere una conferma per la città di Senigallia e per coloro che amano praticare e  fruire di cultura di vino e di territorio. I miei personali complimenti a Corrado de Michelis ed al suo staff per questo bellissimo risultato.
Ci rivediamo il prossimo anno!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *