Gran Galà del Tartufo Bianco 2016, abbinamenti vino & tartufo a Sant’Angelo in Vado (PU)

14494723_625373490977827_418740383029615017_nSi è riunita mercoledì 19 ottobre 2016 la commissione formata da sommelier, enogastronomi, giornalisti ed esperti di settore per determinare i migliori abbinamenti tra le portate proposte dagli chef e la campionatura dei vini –  selezionati tra le cantine della provincia di Pesaro e Urbino – per il Gran Galà del Tartufo bianco 2016 – evento a cura della delegazione Ais Urbino-Montefeltro e del comune di Sant’Angelo in Vado –  che avrà luogo il 26 ottobre 2016 presso la Corte Gastronomica di Palazzo Mercuri, nell’ambito della 53° Mostra Nazionale del Tartufo Bianco pregiato delle Marche. 
Ciascuna bottiglia, preventivamente bendata proprio per assicurare l’assoluta imparzialità da parte dei commissari, è stata servita in abbinamento ai piatti, frutto della creatività degli chef e caratterizzati dalla presenza del tartufo, ingrediente principe e protagonista della manifestazione.
Obiettivo dell’evento è la valorizzazione delle pregiate eccellenze enogastronomiche delle Marche e del Montefeltro, dando risalto primariamente a questo prezioso fungo ipogeo grazie all’estro creativo di 5 giovani chef e all’abbinamento dei loro piatti con altrettanto pregiati vini prodotti da cantine del nostro territorio.

Queste le proposte degli chef insieme agli abbinamenti,  risultato del lavoro della commissione:

“Autunno nelle Marke” di Alberto Melagrana, in abbinamento con il vino Bellaluce 2015 dell’Azienda Agricola Savelli;
“Illusione dell’uovo al tegamino” di Gianluca Passetti, abbinato a Bianco Assoluto 2015 dell’Azienda Cignano;
“Bianconiglio” di Andrea Marzoli abbinato a Andy 2014 dell’Azienda Fiorini;
“Acqua e Terra” di Cristian Sartori, in abbinamento a Gessara 2015 Azienda Giuseppe Vitali;
“Scrigno di Ori bianchi” di Daniele Forlucci, in abbinamento ad Estasi 2011, Azienda La Montata.

Appuntamento al 26 prossimo venturo per degustare queste pregevoli creazioni e per raccontarle, insieme al risultato di questi magnifici vini in abbinamento, ai miei lettori dalle pagine di questo blog. Seguiteci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *